Fare marketing con le Notifiche Push

Una recente ricerca di Responsys condotta sugli utenti di smartphone evidenzia che il 57% dei clienti scarica l’app dei propri brand preferiti. Questo valore arriva al 71% nei giovani tra i 18 e i 34 anni.

Lo smartphone oggi può essere considerato a tutti gli effetti come una estensione del nostro corpo: lo abbiamo sempre con noi in ogni momento della giornata, e siamo in tanti a lasciarlo acceso sul nostro comodino anche di notte.

Per questi motivi oggi viene considerato come lo strumento privilegiato per inviare e ricevere comunicazioni di carattere personale, che richiamano la nostra attenzione attraverso il segnale emesso dalle notifiche push delle app che abbiamo installato su di esso.

Le notifiche push, in particolare, possono costituire per i brand un efficace strumento di attivazione e ingaggio dei clienti nelle attività di marketing.

I vantaggi nell’utilizzo di questa tecnologia sono evidenti sia per gli utenti finali che per le aziende.

I brand che le utilizzano per comunicare con i propri clienti riscontrano un tasso di apertura dei messaggi promozionali del 50% più alto rispetto alle tradizionali newsletter, con un click-through rate raddoppiato.

E ancora, le notifiche generate dalle applicazioni installate volontariamente negli smartphone generano un’attenzione più alta da parte dell’utente rispetto agli SMS o alle e-mail, e si configurano come un canale immediato e diretto per veicolare messaggi capaci di giungere agli occhi del cliente. In effetti, più del 70% degli utenti di smartphone afferma che le notifiche sono utili perché consentono di ricevere informazioni in tempo reale sugli aggiornamenti delle applicazioni e sui contenuti veicolati al loro interno.

Questi dati evidenziano che le notifiche push devono rientrare a pieno titolo nelle strategie di marketing multicanale delle aziende.

Ma questa tecnologia di alert dell’utente, da sola, non è sufficiente: occorre veicolare un contenuto effettivamente capace di attivare il cliente nei confronti del brand.

I clienti sono motivati a utilizzare le app solo se queste forniscono loro un valore tangibile come, ad esempio, l’accesso a offerte esclusive. Quindi per esempio perchè non incentivarli garantendo uno sconto aggiuntivo nell’acquisto della loro prossima auto o servizio?

Di contro potrete raccogliere un pacchetto di potenziali clienti su cui fare numerose attività di promozione a costo ZERO – questa opportunità non ha prezzo!

Scopri gli altri vantaggi che puoi ricevere attivando una tua App aziendale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>